(+39) 339.280 5518| [email protected]

Autunno in Barbagia: inizia d’estate.

 
tumbarinos gavoi9802

I  tumbarinos di Gavoi

 
L’isola delle vacanze è decisamente meno affollata a settembre, il clima è più mite, le famose spiagge più libere  e i turisti più selettivi e spesso con più tempo a disposizione. E’ il momento giusto per cominciare la scoperta delle zone interne della Sardegna, quell’area montuosa ad est che i romani chiamavano “Barbaria” perché mai riuscirono ad assoggettare le popolazioni che là si erano ritirate per sfuggire al dominio cartaginese prima e latino poi.

Il massiccio del Gennargentu  sorge al centro dell’isola, supera i 1800 metri e caratterizza un’area aspra e bellissima, con panorami mozzafiato, boschi antichi e tradizioni secolari che vengono conservate con orgoglio.  Un assaggio della sua bellezza lo hanno avuto tutti coloro che ai primi di luglio si sono recati a Gavoi per l’ormai prestigioso festival letterario “Isola delle Storie”, ma perché non avventurarsi e conoscere ancora di più?

Da 14 anni ormai è possibile visitare  i paesi, le persone che li abitano e apprezzare i prodotti locali durante il dolce autunno sardo, grazie alla manifestazione Autunno in Barbagia- Cortes Apertas che invita a  conoscere 28 comuni che aprono le loro cortes durante i fine settimana a partire dal 5 settembre, con Sarule e Bitti, per finire il 14 dicembre con Orune. Si potranno  degustare i prodotti tipici del luogo, ammirare le produzioni artigianali e artistiche, orecchiare una lingua che ricorda un latino aspro, visitare ambienti  antichi e tradizionali . Val la pena anche di percorrere le strade per arrivarci,  fra i boschi di querce, lecci e roverelle. Ollollai, Lollove, Orani, Austis, Tonara, Aritzo, Onanì, Lula sono solo alcuni dei comuni che si aprono ai visitatori, ed è possibile consultare il programma dettagliato sul sito www.cuoredellasardegna.it    che offre tutte le indicazioni su luoghi, programmi e possibilità di soggiorno. Venite a vedere, assaggiare, annusare: il cuore della Sardegna rimarrà nel vostro.